Bioenergie

Quali strumenti tecnologici possono produrre energia in modo realmente rispettoso dell’ambiente, senza sottrarre cibo all’umanità?
Come trasformare in una preziosa risorsa economica gli ingombranti scarti delle attività agricole?

Ricavare energie rinnovabili dalle biomasse di scarto può essere la risposta all’esigenza di garantire uno sviluppo sostenibile e adempiere agli obiettivi europei riducendo la dipendenza dai combustibili fossili. La conversione in energia delle biomasse di scarto con i sistemi tradizionali è, però, poco efficiente.
La tecnologia Hyst, attraverso un processo privo di emissioni, consente di ottenere elevate quantità di biogas/biometano anche da materiali difficilmente utilizzabili a tale scopo perché privi di carboidrati facilmente fermentabili.

I punti di forza che rendono vincente il sistema Hyst sono:

  • le ottime prestazioni;
  • l’alta efficienza energetica;
  • la conformità ai più stringenti requisiti di sostenibilità.